Cookies policy

COSA SONO I COOKIES

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. “terze parti” vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l’utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

 

USO DEI COOKIES

Questo sito Web per migliorare la navigazione e l’esperienza degli utenti, utilizza le seguenti tipologie di Cookies:

  • Cookie tecnici. Sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall’utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori . Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, dunque i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l’identificazione dell’utente nell’ambito della sessione, risultano indispensabili.
  • Cookie analitici. Raccolgono informazioni sugli utenti e su come questi visitano il sito.
  • Cookie tecnici di terze parti. Utilizzati da terze parti per consentire l’integrazione del sito con i profili social per le preferenze espresse sui social network e la condivisione dei contenuti da parte degli utenti.
  • Cookie di profilazione. Sono i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc. Con questi cookie possono essere trasmessi al terminale dell’utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

 

DISABILITAZIONE DEI COOKIE

In base alla normativa vigente, questo sito Web non è tenuto a chiedere il consenso esplicito per i cookie tecnici, di analisi e di terze parti, in quanto necessari per la corretta fruizione del sito. I singoli utenti, se non d’accordo con il loro utilizzo, possono in ogni caso disabilitare tali Cookie, consapevoli che la loro assenza potrebbe causare una errata visualizzazione del sito web attraverso i seguenti servizi e possibilità di configurazione dei servizi Web online e dei software installati sul proprio computer.

È possibile informarsi sulle Cookie Policy dei principali servizi Web di terze parti utilizzati o collegati da questo sito Web:

Alcuni servizi online permettono di neutralizzare i Cookie attraverso apposite opzioni di utilizzo:

Pagine di riferimento per disabilitare i cookies nei principali software di navigazione noti anche come browser:

 

Questa pagina è visibile mediante link posto in calce e nei popup informativi in tutte le pagine del Sito ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003, a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito del Garante della Privacy.

3 giugno 2015Permalink

Soci sostenitori

La figura del Socio Sostenitore e sostenitore Sponsor è stata istituita dal Consiglio nella seduta dell’11 Maggio 2005.

Bacciocchi Pier Giorgio Firenze
Consolati Giovanna Firenze
Daurù Claudia Firenze
Grechi Paolo Firenze
Lapenta Domenico Firenze
Pasca Aldo Firenze
Rocchini Laura Firenze

28 maggio 2014Permalink

Come versare offerte

  1. INIZIATIVE E INCONTRI:

    Partecipa e fai partecipare alle tante iniziative che il Fondo Essere direttamente, con le Associazioni che lo gestiscono e tante altre realtà associative e no, realizzano in ogni stagione soprattutto nel Quartiere 4 di Firenze.

  2. BOLLETTINO POSTALE:

    Conto Postale n. 8 8 8 8 0 4 4 8 intestato a: Amici di Essere Onlus Fondo Essere

  3. BANCA:

    Chi preferisce utilizzare la banca per un versamento ha due possibilità:

    • C/C bancario 90000/00 della Cassa di Risparmio di Firenze
      Agenzia n.196 di Viale Canova (presso Centro Commerciale)
      intestato a: Amici di Essere
      IBAN: IT 09 V06160 02849 000090000C00
    • C/C bancario 0260064374 della Chianti Banca di Firenze                                                        Agenzia Firenze 1                                                                                                                      IBAN: IT 37 H08673 02800 026000064374
    • Destina il 5X mille sulla dichiarazione dei redditi basta inserire nell’apposito spazio il              codice fiscale: 94142740482 – Amici di Essere Onlus

 

LE OFFERTE SONO DEDUCIBILI FISCALMENTE.
Per le offerte che pervengono tramite operazione postale o bancaria, può essere rilasciata, su richiesta, una attestazione valida per la deducibilità sull’Irpef come oblazione a favore di Onlus.

 

PER INFORMAZIONI:

Segreteria Fondo Essere
Via Canova 116/28 – Firenze
Tel. 055.71.39.61
Cell. 348.26.23.096

(Tutti i Mercoledì dalle ore 9,30 alle ore 11,30)

28 maggio 2014Permalink

Sponsor

Tutte le aziende e realtà che a partire dal 2002 hanno aiutato finanziariamente il FONDO ESSERE.

27 maggio 2014Permalink

Realtà aderenti

Ogni altra associazione o realtà non profit che abbia sede o operi con continuità nel Quartiere 4 può entrare nella gestione del Fondo.
Da ciascuna di queste associazioni potranno essere presentati casi e situazioni che, opportunamente documentati, chiedono un Prestito di solidarietà.
Per la concessione dei prestiti la decisione è demandata ad una commissione composta da rappresentanti delle stesse realtà.

1. Pubblica Assistenza Humanitas Firenze
Via San Bartolo a Cintoia 20
50142 Firenze
Fondatrice Capofila 2001
Rappresentante:
Stefania Pastacaldi
2. Casa del Popolo di S.Bartolo a Cintoia
Via di San Bartolo a Cintoia 95
50142 Firenze
arcisbartolo@libero.it
Fondatrice 2001
Rappresentante:
Franco Traballesi
3. Ronda della Carità e della Solidarietà
Via Assisi 20
50142 Firenze
Fondatrice 2001
Rappresentante:
Willy Beudeker
4. Nuoto Club Firenze
Via Bandinelli 61
50142 Firenze
info@nuotoclubfirenze.org
Fondatrice 2001
Rappresentante:
Rossella Cerretini
5. Circolo Pensionati Isolotto
Via delle Mimose 8
50142 Firenze
Aderente da Aprile 2002
Rappresentante:
Vincenzo Cappelletti
6. Gruppo Caritas S.Maria del Pignone
Via Cavallotti 11
50142 Firenze
smpignone@tiscali.it
Aderente da Luglio 2002
Rappresentante:
Marcello Batacchi
7. Casa del Popolo “Fratelli Taddei”
Via Pisana 576
50143 Firenze
Aderente da Ottobre 2002
Rappresentante:
Giovanni Santi
8. Casa del Popolo di Ponte a Greve
Via Pisana 809
50143 Firenze
Aderente da Ottobre 2002
Rappresentante:
Roberto Fioravanti
9. Comunità Giovanile San Michele
Via Piero di Cosimo 21
50143 Firenze
Aderente da Novembre 2002
Rappresentante:
Mirella Gucciarelli
10. Sezione Soci Coop – Firenze Sud Ovest
Via Liberale da Verona 20
50142 Firenze
Aderente da Novembre 2002
Rappresentante:
Romano Bini
11. Gruppo Caritas San Bartolo a Cintoia
Via di San Bartolo a Cintoia 82
50142 Firenze
Aderente da Gennaio 2003
Rappresentante:
Giuseppe Salzano
12. Casa del Popolo 25 Aprile
Via Bronzino 117
50142 Firenze
segreteriacdp25a@tiscali.it
Aderente da Aprile 2003
Rappresentante:
Maria Conti
13. Cral Dipendenti Comunali
Via del Filerete 11C
50143 Firenze
Aderente da Aprile 2003
Rappresentante:
Luana Casarotti
14. Comunità Isolotto – Cep
Via degli Aceri 1
50142 Firenze
Aderente da Novembre 2003
Rappresentante:
Carlo Consigli
15. Casa del Popolo di Legnaia
Via Cosimo Rosselli 1/a
50143 Firenze
Aderente da Aprile 2004
Rappresentante:
Paolo Fancelli
16. Circolo Arci Isolotto
Via Maccari 104
50142 Firenze
circoloisolotto@libero.it
Aderente da Luglio 2005
Rappresentante:
Piero Nesi
17. Associazione Pantagruel
Via Tavanti 20
50134 Firenze
asspantagruel@virgilio.it
Aderente da Novembre 2005
Rappresentante:
Salvatore Tassinari
18. Cooperativa Il Girasole
Via Ghiberti 14
50018 Scandicci
segreteria@coopilgirasole.it
Aderente da Novembre 2005
Rappresentante:
Domenico Cittadino
19. Cooperativa Cepiss
Via Carrara 16
50142 Firenze
Aderente da Novembre 2005
Rappresentante:
Sergio Saitta
20. Amici di Essere
Via Canova 116/28
50142 Firenze
amici@fondoessere.org
aderente dal febbraio 2006
Rappresentante:
Silvia Calonaci
21. Caritas Firenze
Via dei Pucci, n. 2
50100 Firenze
osservatorio@caritasfirenze.it
aderente da Febbraio 2009
Rappresentante:
Maria Luce Benedetti
22. Associazione Stein’s Vets
Via Settembrini, n. 5
50100 Firenze
aderente dal Febbraio 2009
Rappresentante:
Andrea Pistolesi
23. Arci – Comitato Firenze
Piazza dei Ciompi, n. 11
50122 Firenze
aderente da Giugno 2009
Rappresentante:
Lorenzo Ballini
24. Centro di Solidarietà di Firenze
Via dei Pucci, n. 2
50100 Firenze
aderente da Giugno 2009
Rappresentante:
Ostelio Tarocco
25. Circolo MCL ‘Del Bene’
Via Pisana, n.
50142 Firenze
aderente dal 2009
Rappresentante:
Luciano Becagli
26. Società Astronomica Fiorentina
Via Lunga, n. 94 – c/o Scuola Media Barsanti
50143 Firenze
aderente da Giugno2009
Rappresentante:
Luciano Pini
27. Caritas – Parrocchia SS Nome di Gesù ai Bassi
Via dell’Argingrosso, n. 107
50142 Firenze
caritasbassi@alice.it 
Rappresentante:
Alessandro Bresci
27 maggio 2014Permalink

Volontariato con “Amici di Essere”

amicidiessere

L’Associazione “AMICI DI ESSERE” raccoglie le persone che intendono contribuire alla lotta alla povertà e allo sviluppo di esperienze di microcredito, dedicandosi specificamente alla promozione e allo sviluppo del Fondo Essere di Firenze, anche con la raccolta di finanziamenti attraverso iniziative pubbliche.

Le attività di aggregazione, festa, spettacolo, animazione per il Fondo Essere potranno essere realizzate insieme o per conto di altre realtà e si avvarranno di volontari dell’Associazione e, se occorre, di persone esperte impegnate professionalmente.
L’Associazione avrà la sua sede nel Quartiere 4 ed entrerà a far parte delle realtà collegate in Essere senza alcuna diversità rispetto alle altre gia presenti o aderenti in futuro.

Quando ne sia ravvisata la necessità dal Consiglio del Fondo Essere, Associazione potrà fornire gli strumenti organizzativi e gestionali che lo stesso Essere non è in grado di attivare per le proprie peculiarità costitutive.
All’esterno del Quartiere 4 l’associazione potrà promuovere la costituzione di realtà simili al Fondo Essere o partecipare alla gestione di realtà impegnate contro la povertà ed il microcredito.
L’impegno dei soci prevedrà forme di volontariato, che saranno svolte gratuitamente nella misura che il socio può/vuole offrire, nel rispetto della legge 266 (legge quadro del volontariato).

Sarà comunque accettata e benvenuta l’adesione di persone che, non essendo in grado di mettere a disposizione parte del loro tempo per il volontariato associativo, si limitano al pagamento della quota annua e concorrono alla guida dell’Associazione solo partecipando alle assemblee sociali.

Per scrivere direttamente all’Associazione “AMICI DI ESSERE” scrivi a amici@fondoessere.org.

L’Associazione “AMICI DI ESSERE” è promossa da un gruppo di persone impegnate nel Fondo o ad esso vicine:

  • Silvia Calonaci – Impiegata
  • Angela Colucci – Freelance
  • Eros Cruccolini – Membro Onorario del Consiglio di Essere
  • Giuseppe D’Eugenio – Ex Presidente Quartiere 4
  • Mirko Dormentoni – Presidente Quartiere 4
  • Claudia Daurù – Dipendente pubblica
  • Carla Francone – Editore
  • Claudio Gherardini – Giornalista
  • Dante Lorenzini – Pensionato
  • Renata Lupone – Docente universitario
  • Anna Meacci – Attrice
  • Michele Nesi – Studente
  • Marisa Bianchi – Promotore Fondo Essere
  • Piero Forosetti – Promotore Fondo Essere
  • Eleandro Garuglieri – Promotore Fondo Essere
  • Franco Traballesi – Promotore Fondo Essere
27 maggio 2014Permalink

Anziano con figlia da operare, desidera ricoverarla in una struttura di fiducia

IL CASO

Anziano in pensione con figlia ormai di “una certa età” che vive insieme a lui, in condizioni di salute non buone e senza un vero lavoro. L’esigenza è quella di garantire il pagamento della degenza nella clinica dove la figlia effettua un intervento chirurgico di carattere ortopedico. Purtroppo questi interventi dovranno essere due ed il padre ha voluto garantirle il ricovero in questa struttura della quale lui si fida.
Prestito: €. 1760.

Ritrova lavoro dopo il nostro aiuto ed estingue il debito

IL CASO

C’è una povertà maschile collegata al fallimento di un rapporto di coppia con l’abbandono imposto o volontario dell’abitazione a cui segue la perdita o l’abbandono del lavoro. Chi incappa in questa combinazione negativa finisce in una situazione di reale indigenza, senza potersi permettere una vera casa e le altre cose un tempo facili da avere. Il beneficiato ha ritrovato lavoro da poco ma si è rivolto al Fondo per affrontare alcune esigenze recentemente emerse.
Prestati € 840. Il debito è già stato estinto.

Straniera con 2 figli piccoli abbandonata dal compagno e senza occupazione stabile

IL CASO

Da un paese del Nord Europa, si era trasferita a Firenze per una storia d’amore che non è stata all’altezza delle aspettative: il compagno l’ha abbandonata, con due bambini piccolissimi e senza una occupazione stabile. Dal momento che le disgrazie non vengono mai sole è subentrata l’esigenza di intervento chirurgico serio. Senza alcun riferimento in città, il ricovero in ospedale e l’immediata convalescenza avrebbero comportato l’affidamento dei figli ad un istituto, ma “Essere” ha prestato i soldi per finanziare il viaggio della nonna dalla sua lontana città.
Prestito € 402.

Anziano in difficoltà economiche con furgone sequestrato e gravi problemi familiari

IL CASO

É un anziano e malandato straccivendolo che lavora con un vecchio furgone, finito sotto sequestro per non avere pagato l’assicurazione. Ma come può mantenere da solo tutta la famiglia? Finché c’era la moglie ed il figlio maschio con qualche “problema di testa” la cosa era ancora possibile, ma poi si è aggiunta la figlia separata con tre bambini. Solo “liberando” e regolarizzando il furgone lui può ripartire.
Prestati: €. 1.693

Uscita dall’eroina, ma il compagno no. Una bimba a carico e un solo reddito

IL CASO

É una ragazza giovane ma di animo forte, che è riuscita ad uscire dall’eroina con la nascita della figlia, sebbene siano ancora schiavi della droga il compagno e due suoi fratelli. Si è rivolta ad “Essere” per l’assicurazione dell’auto necessaria per meglio accudire la propria bimba e non avere problemi sul lavoro visto che il suo è attualmente l’unico reddito della famiglia.
Prestati €. 1.020

Lui con stipendio misero, lei sospende lavoro per problemi di salute e 2 figli a carico

IL CASO

Famiglia con due figli che frequentano le scuole superiori con un certo profitto ma il marito che lavora come manovale guadagna assai pochi soldi e lei ha dovuto sospendere il lavoro come stiratrice per gravissimi problemi di salute che richiederanno lunghe e dolorose cure. E’ stato chiesto ed ottenuto dal fondo un prestito di modeste dimensioni nella quale la parte principale è costituita dalle tasse scolastiche dei ragazzi.
Prestito: €. 456

Coppia in attesa di un appartamento più economico, non fronteggia le spese di quello dove risiedono

IL CASO

La famiglia abita, con i due figli piccoli, in un normale appartamento ma troppo caro per le possibilità economiche, considerato che c’è solo uno stipendio su cui contare. Anche il contributo comunale non basta. I componenti stanno attendendo una risposta dell’ATER per un abitazione più economica, ma bisogna rispettare i pagamenti mensili dell’affitto e non rischiare di essere dichiarati morosi.
Prestati: € 1.500

Prestito per arredare casa di due coniugi con 4 figli e un’anziana a carico

IL CASO

La famiglia, con quattro bambini piccoli ed un’anziana a carico, ha intravisto una prospettiva migliore quando è arrivato il lavoro per entrambi i coniugi – sebbene ancora con il limite della grande precarietà – e quando ha avuto assegnato un appartamento dal Comune. La richiesta avanzata al Fondo era di essere aiutati a comprare l’arredamento, soprattutto delle stanze dei figli, presso uno dei grandi centri di vendita di mobili.
Prestati €. 1.600.

Madre con 3 figli sola a fronteggiare una vita disgraziata

IL CASO

Madre albanese con tre figli, in Italia da diversi anni ed una situazione particolarmente disgraziata, che la trova completamente da sola a fronteggiare la vita, a fronte di un serio impegno di integrazione lavorativa e sociale. A testimoniarlo sono proprio i servizi sociali che si occupano del caso, favorevoli a garantire il Natale nel suo paese per far conoscere i figli ai nonni e vivere un momento di serenità . Il Fondo Essere ha prestato i soldi necessari al viaggio a Tirana.
Prestati: € 1.076

Debiti di affitto per una famiglia e rischio di denunce legali

IL CASO

Nel corso degli anni è stato accumulato un grosso debito con l’Ater, relativo ai canoni di affitto della casa dove la famiglia risiede. L’Azienda sta minacciando di adire per vie legali e lo studio legale alla quale il caso è stato affidato preme per una soluzione bonaria che recuperi l’intero importo. “Essere” ha dato un proprio contributo al recupero della situazione.
Prestito: €. 1.500

Nucleo familiare a rischio di sfratto per morosità

IL CASO

Nella prima fase di vita del Fondo le richieste di prestito per debiti accumulati nel pagamento degli affitti risultano numerose.
Anche in questo caso si tratta di un nucleo familiare che abita in un alloggio pubblico ed ha ormai un debito tale da far rischiare lo sfratto per morosità. Il Fondo prova a dare una mano investendo sulla buona volontà del richiedente. Prestito: €. 2.200

Non più in grado di far fronte alle rate dello scooter

IL CASO

Non sono certo una rarità i figli con forte vocazione al disagio, per i quali la famiglia è comunque disposta a far di tutto per vedere di recuperare serenità e ragionevolezza. In questo caso si è trattato dell’acquisto di uno scooter per il quale il ragazzo, licenziato dal lavoro, non era più in grado di far fronte al pagamento delle rate. In attesa di trovare qualcuno interessato al mezzo la famiglia ha chiesto aiuto. Prestito: € 345.

Senza reddito fisso, coppia in attesa della pensione

IL CASO

Non sono poche le persone per le quali le spese condominiali sono subite malamente. Accumulare un debito sempre più alto è dunque frequente e diventa quasi inevitabile quando i membri di una coppia, seguita dai servizi sociali che contrastano lo scivolamento nell’emarginazione sociale, sono senza reddito fisso, entrambi in attesa della pensione. Prestati €. 1.500

Perduto il lavoro, con figli a carico

IL CASO

Perduto il lavoro, con figli a carico abbandonati dalla madre, ha avuto l’offerta di un’attività di trasporto per conto terzi con un furgone proprio. La richiesta ad Essere è stata quella di contribuire all’anticipo richiesto dal salone di auto-occasioni dal quale il mezzo è stato acquistato.
Prestito €. 2.600.

Una professione, ma gravi problemi di droga e depressione in famiglia

IL CASO

Sebbene abbia una professione, conquistata con un diploma superiore, nella famiglia è entrata la dipendenza dall’eroina per due figli, degenerata per uno di loro in una situazione psichiatrica. A questo dramma si è aggiunta la depressione grave della compagna. Perciò portare avanti il lavoro è quasi impossibile. Il Prestito è servito a comprare i libri scolastici alle due altre figlie, più piccole. COD. 02CALCAR (Sesso M) Richiesta Diretta al Fondo. Prestati: € 400

Impresa che tentenna e infine crolla

IL CASO

Un’impresa che tentenna ed infine crolla può mettere una famiglia in condizioni davvero critiche. In questo caso ad accumularsi era un debito con il fisco che la chiusura dell’azienda ha fatto emergere in una impressionante gravità. L’impegno di Essere era quello di contribuire con una prestito di €. 1.500 che tuttavia non è stato poi ritirato dal richiedente. Non siamo in grado di conoscere i motivi. Prestito non ritirato.

Donna con problemi psichici gravi

IL CASO

Una donna con problemi psichici gravi, assistita dai servizi pubblici, è madre di due figli a cui si cerca di dare una vita il più possibile normale. La loro piccola cucina aveva bisogno di essere cambiata da tempo… e già che Essere s’impegnava favorevolmente è stato richiesto anche il pagamento dell’assicurazione auto. COD. 02BARMAR (Sesso F) Caso segnalato dagli assistenti sociali. Prestati: €. 1.502

Famiglia con un figlio di 2 anni e uno in arrivo

IL CASO

Una famiglia con un figlio di due anni ed uno in arrivo in cui il capofamiglia resta senza lavoro per oltre otto mesi e la madre non può lavorare per l’avanzato stato di gravidanza. Il debito accumulato con Fiorentinagas supera i 2.000 euro, ma una parte sarà assunta dai Servizi Pubblici mentre l’altra sarà anticipata alla famiglia da Essere con un prestito dell’importo corrispondente al residuo da pagare. Prestito: €. 1800

Una signora di oltre settanta anni

IL CASO

Una signora di oltre settanta anni ha chiesto l’aiuto di Essere per pagare due mesi d’affitto, non eccessivamente alto ma comunque oneroso per lei. Con l’importo della sua pensione gli resterebbero per vivere solo qualche decina di Euro al mese. Perciò usufruisce di un contributo comunale che viene liquidato due volte all’anno, e questo le crea problemi quando, ancora lontano il contributo, deve affrontare i prezzi, che aumentano ogni giorno di più. Prestati: €. 520 Il debito è già stato estinto.

Uscita dalla dipendenza della droga

IL CASO

Uscita dalla dipendenza della droga, la ragazza sta ora ricostruendosi una vita, che ha come tappa fondamentale la disponibilità di una casa. I servizi pubblici l’hanno aiutata ad individuarne una adatta a Prato, dove gli affitti sono più bassi rispetto a Firenze. Gli usi non sono però diversi, ed anche lì il proprietario chiede qualche mese di anticipo, che Essere ha garantito col prestito. Prestito €. 2480

Contatti

ORARIO DI UFFICIO
LaSegreteria è aperta il Lunedì dalle ore 17.00 alle ore 19.00 e il Mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

TELEFONO
Per contattare la segreteria sono a disposizione i numeri:
tel. 055.71.39.61
cell. 348.26.23.096
(con segreteria automatica).

EMAIL
FONDO ESSERE: info@fondoessere.org
AMICI DI ESSERE: amici@fondoessere.org

DOVE SIAMO
Gli uffici di “FONDO ESSERE” sono in Via Canova n. 116/28 a Firenze.

I CENTRI DI ASCOLTO A CUI RIVOLGERVI:

FIRENZE – Quartiere 4

  • AMICI DI ESSERE: lunedì dalle 17 alle 19 – mercoledì dalle 10 alle 12
    tel. 055.71.39.61
    cell. 348.26.23.096
  • HUMANITAS FIRENZE: su appuntamento
    tel. 055.73.30.08
    cell. 348.26.23.096
  • MCL S. Quirico a Legnaia: sabato dalle 18 alle 23 – tutt gli altri giorni dalle 20.30 alle 23
    tel. 055.73.23.657
    cell. 377.49.93.947
  • PANTAGRUEL: da lunedì a sabato, dalle 9 alle 15.30
    tel. 055.73.30.08
    cell. 348.26.23.096

SCANDICCI

  • HUMANITAS SCANDICCI (Centro): mercoledì dalle 17 alle 19
    tel. 055.73.63.400
    cell. 377.49.99.311
  • HUMANITAS SCANDICCI (Piana di Settimo): giovedì dalle 17 alle 19
    tel. 055.73.63.400
    cell. 345.14.95.726
  • NOSOTRAS: martedì dalle 9 alle 13
    tel. 055.75.91.565
    cell. 377.49.92.217
  • LA MELAGRANA APS: martedì e giovedì, dalle 17.30 alle 19.30 (solo su appuntamento)
    cell. 370.32.72.434
    cell. 377.49.96.356
26 maggio 2014Permalink

Iniziative

DONA IL 5 X MILLE AL FONDO DI AIUTO SOCIALE ESSERE

La legge finanziaria prevede la possibilità di destinare il 5 x mille delle Tue imposte al Fondo Essere.

Non si tratta di una tassa aggiuntiva ma di una quota a cui lo Stato rinuncia in favore di Organizzazioni no profit per sostenere le loro attività sociali.

Inoltre non sostituisce l’8 per mille destinato alle confessioni religiose.

Basta inserire sulla Tua dichiarazione dei redditi nell’apposito spazio:

Il codice fiscale: 9 4 1 4 2 7 4 0 4 8 2

26 maggio 2014Permalink
26 maggio 2014Permalink

Diventa socio

DIVENTA SOCIO PER FINANZIARE E PARTECIPARE AD “ESSERE”.

Apertura a cittadini e a realtà di ogni tipo

Il Fondo Essere è mantenuto attivo da realtà associative che hanno sede o operano nel Quartiere 4 di Firenze, ma alla sua organizzazione possono partecipare anche privati cittadini, aziende ed ogni altra persona giuridica di ogni luogo che vogliano contribuire economicamente alle iniziative di solidarietà che svolgiamo.
Le persone giuridiche possono essere negozi, aziende produttive, artigiani, associazioni, enti, condomini, scuole, ecc.


Due “C” – Cospicuità e Continuità

Nel Fondo Essere sono riconosciuti Soci Finanziatori e Soci Finanziatori Sponsor, cioè disponibili a versare una cifra annua, non enorme ma neppure piccola, stabilità dal Regolamento in percentuale sulla quota annuale che le Realtà Associative Aderenti mettono nel Fondo.
L’essere Socio Finanziatore dà diritto di partecipare alle sedute del Consiglio, come invitati, o – a particolari condizioni – membri. Dà inoltre diritto a far parte delle Commissioni di Solidarietà che sono deputate alla concessione dei Prestiti.
Per questo si parla di Due “C”.

REGOLAMENTO DEL FONDO SUI SOSTENITORI

“In qualità di Sostenitori, possono aderire al progetto Essere persone fisiche che verseranno almeno 1/3 della Quota annuale e soggetti con personalità giuridica che verseranno almeno 2/3 della medesima Quota.” (art. 5)

“Coloro che versano un importo pari o superiore a cinque volte la Quota sono individuati come Sostenitori Sponsor.” (art.5)

“Alle sedute del Gruppo [di Funzionamento] possono partecipare i Sostenitori. Quando il loro numero totale sia superiore a 20, sono rappresentati da due membri con diritto di voto, da individuare nel corso di una assemblea annuale alla quale avranno titolo a partecipare tutti i Sostenitori in regola con versamento della quota stabilita. L’assemblea è convocata dal Segretario e si terrà almeno 15 giorni prima della seduta di febbraiodel Gruppo di Funzionamento. “ (art. 6)

“Una Commissione di solidarietà è costituita da tre membri effettivi ed un membro supplente, estratti a sorte fra i partecipanti al Gruppo di Funzionamento o rosa di persone da esso approvata, su indicazione delle aderenti o su richieste di Sostenitori” (art. 11)

QUOTE 2006 PER I SOSTENITORI.

SOSTENITORI QUOTA MINIMA (€)
Privati cittadini 100,00
Realtà dotate di personalità giuridica 200,00
Sponsor 1.500,00

Dei versamenti effettuati per diventare Soci Sostenitori del Fondo Essere va informata la Segreteria che provvederà a dare immediato avvio alla pratica di ammissione.

I MEZZI PER TRASMETTERE PIÚ FACILMENTE L’INFORMAZIONE:
tel. 055 71.39.61 (dotata di segreteria automatica)
tel. 348 26.23.096 (dotata di segreteria automatica)
mail: info@fondoessere.org

Nel caso in cui l’offerta fatta superi la quota prevista per l’ammissione a Socio Sostenitore, la cifra eccedente verrà considerata come anticipo delle quote annuali successive.

Vuoi aiutare Essere ma non ti puoi permettere di diventare socio sostenitore perché la cifra di adesione è troppo alta?
Poco male, puoi comunque aderire all’
Associazione “AMICI DI ESSERE”.
26 maggio 2014Permalink

I nostri soci

Inserire testo.

26 maggio 2014Permalink

Solidarietà e Microcredito

ACCESSO AI PRESTITI DI SOLIDARIETÁ

Il Fondo Essere è definito “di aiuto sociale” perché effettua “PRESTITI DI SOLIDARIETÀ”, cioè senza interessi e con piani di restituzione concordati anche in rate mensili di importo modesto, adeguandosi alle possibilità del fruitore.

Chi può beneficiarne

Ne beneficiano singole persone o famiglie in condizioni di povertà, che non possono accedere al credito bancario ma si trovano dinanzi ad un specifIl tramite è una delle realtà aderentiico bisogno sociale, socio-sanitario e sanitario, soddisfatto il quale può essere evitato l’accentuarsi del disagio e dell’emarginazione o addirittura avviato un processo di superamento.

L’importo massimo ottenibile

Il prestito non prevede grosse cifre e ancora per il 2006 il tetto massimo è fissato in 2.500 €. (elevabile a €. 5.000 solo eccezionalmente, per promuovere attività economiche e d’impresa).

Il tramite è una delle realtà aderenti

Per ottenere un Prestito di solidarietà occorre rivolgersi ad una delle Realtà che gestiscono il Fondo Essere.
I richiedenti possono anche essere presentati dall’assistente sociale che segue il loro caso.

REGOLAMENTO DEL FONDO PER L’EROGAZIONE DEI PRESTITI

“Gli aiuti economici concessi da ESSERE nella forma di erogazioni di somme di denaro sono denominati Prestiti di solidarietà. Sono finalizzati alla soddisfazione di bisogni di carattere sanitario, socio sanitario o esclusivamente sociale, specifici, straordinari e documentabili. Sono pertanto escluse elargizioni periodiche o saltuarie, ovvero forme di aiuto generico e di sostentamento.”(Art. 2)
“La denominazione “Prestito” rimarca l’impegno morale alla restituzione come elemento qualificante di lotta alla povertà collettiva e singolare e uscita dal bisogno.” (Art. 2)
“I fruitori dei Prestiti di solidarietà debbono essere residenti o domiciliati, anche se a titolo precario, nel Quartiere 4 di Firenze.” (Art. 3)
“La richiesta di erogazione è avanzata dalle realtà aderenti ad ESSERE o, tramite una delle aderenti, da altre realtà operanti per la solidarietà.” (Art. 2)
“Saranno svolti accertamenti per stabilire l’effettiva condizione di povertà dell’individuo o della famiglia in esame e l’esistenza dello specifico bisogno.”(Art. 3)
“Il Prestito di solidarietà può essere concesso una sola volta allo stesso individuo o gruppo (…) In via eccezionale potranno essere concessi allo stesso individuo o gruppo ulteriori prestiti, trascorsi due mesi dalla restituzione completa, entro i tempipattuiti, del Prestito di Solidarietà precedente.” (Art. 3)

COMMISSIONE DI SOLIDARIETÁ

A che serve, com’è composta

È l’organismo incaricato di esprimere il parere del Fondo Essere su tutte le richieste di Prestito di solidarietà che pervengono in un determinato periodo.
Il suo parere si basa sulla documentazione fornita dal richiedente e trasmessa dalla Segreteria del Fondo.
È completamente libera di stabilire la concessione o il diniego di un prestito (anche modificando la cifra richiesta), chiedere ulteriore documentazione rispetto a quella presentata, proporre modalità di restituzione diverse da quelle indicate dalle Segreteria d’intesa con il richiedente.

4 persone per 4 mesi

La Commissione di Solidarietà è un organo agile, costituito da quattro membri, uno dei quali svolge funzioni di convocazione e di coordinamento.
È formata da rappresentanti delle Realtà che gestiscono il Fondo Essere, da membri del Consiglio o da Soci sostenitori del Fondo che abbiano fatto richiesta di parteciparvi.
Si rinnova molto spesso, ogni quattro mesi, avendo cura di far ruotare coloro che possono farvi parte.

26 maggio 2014Permalink

Iniziative

Inserire testo.

Cos’è “Fondo Essere”

Il FONDO ESSERE opera a Firenze, nel Quartiere 4 Isolotto Legnaia per combattere la povertà, in aumento vertiginoso.

Fra i 68.000 abitanti del territorio del Quartiere 4, come in gran parte dell’Italia, si stima che siano almeno 6.000 quelli che vivono con entrate inferiori alla media nazionale, ed in 2.000 quelli che sono in una situazione di drammatica indigenza

UN CLIMA DI SOLIDARIETÁ
Vogliamo una comunità più solidale.
Per riuscirci occorre che le persone non si ignorino più l’una con l’altra, ma si facciano carico – cercando di porvi un rimedio – anche delle difficoltà economiche che rendono la vita di alcuni troppo peggiore rispetto a quella degli altri.

L’IMPEGNO DIRETTO DEI CITTADINI
L’intervento sociale delle istituzioni è un diritto per la persona ed un dovere per chi governa, ma è altrettanto importante che l’aiuto veda all’opera, direttamente, anche i cittadini.
Tramite piccole offerte di denaro al FONDO ESSERE, si garantisce un sostegno economico a chi ne ha estremo bisogno.

QUALCHE EURO
Qualche euro versato da chi se lo può permettere e condivide le nostre idee hanno reso il Fondo di aiuto sociale ESSERE una grande realtà.

TANTE ASSOCIAZIONI IN RETE PER I PRESTITI DI SOLIDARIETÁ
Il Fondo è gestito da un numeroso gruppo di associazioni e realtà del Quartiere che insieme garantiscono Prestiti di Solidarietà a chi vive nell’indigenza, ma si sforza e combatte per uscirne.

IL QUARTIERE AL FIANCO
Il Fondo Essere è nato ed opera in piena intesa con il Consiglio di Quartiere 4.



La segreteria di FONDO ESSERE

La segreteria è gestita da volontari, ed ha fra i suoi compiti:

  • l’indirizzamento e delle richieste di prestito e la loro istruzione attraverso l’acquisizione di una documentazione relativa al bisogno oggetto della richiesta e alle possibilità del richiedente di restituire la cifra ottenuta;
  • l’assistenza alle Commissione di Solidarietà nel loro lavoro di valutazione;
  • la riscossione delle “rate” di restituzione, con eventuali solleciti ai ritardatari.

ORARIO DI UFFICIO
La Segreteria è aperta ogni Mercoledì dalle ore 9,30 alle ore 11,30.

TELEFONO
Per contattare la segreteria sono a disposizione i numeri:
tel. 055.71.39.61
cell. 348.26.23.096
(con segreteria automatica).

DOVE SIAMO
Gli uffici di “FONDO ESSERE” sono in Via Canova 116/28 a Firenze.

5 dicembre 2011Permalink